TortoWeekend Cultura: La «doppia vita» di JK Rowling «C'è lei dietro il nuovo giallista di successo»
TortoWeekend
Venerdì 19 Luglio 2013 09:43

 

rowlingLa scrittrice-star conferma: «Sono stata io a scrivere "The Cuckoo’s Calling" sotto pseudonimo». Critici spiazzati.

LONDRA – Ma chi sarà mai quel bravo Robert Galbraith, giallista alla sua prima opera? Quando in aprile arrivò nelle librerie inglesi «The Cuckoo’s Calling» (Il richiamo del cuculo) furono molti i critici a salutare con ammirazione la nuova crime-story. L’editore (Sphere) disse che Robert Galbaraith non era altro che lo pseudonimo dietro al quale si nascondeva l’autore vero.

MISTERO SVELATO – Oggi sappiamo, e lo rivela il Sunday Times in prima pagina, che a scrivere «The Cuckoo’s Calling» è stata JK Rowling. La celebre narratrice («Harry Potter», «Il seggio vacante») si è messa nei panni maschili di Cormoran Strike, un ex veterano di guerra divenuto detective privato, che indaga sulla morte di una modella caduta dal balcone di casa a Mayfair.

LA CONFERMA – La Rowling avrebbe voluto custodire il suo piccolo-grande segreto ma alla fine ha ceduto: «Io e Robert Galbraith siamo la stessa persona. È stato meraviglioso pubblicare senza pressioni e senza lanci pubblicitari». Un successo. Il prossimo anno uscirà la seconda storia del detective Cormoran Strike, sempre firmato da Robert Galbraith. Anche se sapremo che si tratta di una Rowling sotto mentite spoglie. Ma questa volta le aspettative la sommergeranno. E chissà se i critici, presi in contropiede una volta, l’accoglieranno con gli stessi giudizi lusinghieri.

Fabio Cavalera

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Luglio 2013 17:35
 
Share on Myspace
Condividi su Facebook OkNotizie
Editore Primaidea Srl

CSS Valido!

Tortoli Notizie