Tortoweekend sociale. Contro la violenza facciamo la cosa giusta
TortoWeekend
Venerdì 21 Giugno 2013 17:39

 

protesta donne-500x307di Marina Terragni


Lo spettacolare tam-tam mediatico sulla violenza sessista e il femminicidio (instant-book, format tv, show, progettifici, associazioni, sportelli ed esperti last minute), vera e propria sovraesposizione dopo un millenario oscuramento, autorizzerebbe a ritenere che sulla violenza si sta facendo, e non solo parlando.
Non va esattamente così.

Per esempio: qualche settimana fa le avvocate della Casa delle Donne Maltrattate di Milano hanno reso noto che nel 2012 la procura cittadina ha archiviato più della metà delle denunce per maltrattamento familiare e stalking.

Contro la violenza, insomma, non basta “fare”. Si tratta di fare le cose giuste. Nel caso che dicevamo, sensibilizzare la magistratura.

Va in direzione del “buon fare” l’iniziativa della Fondazione Asilo Mariuccia, antica e quasi leggendaria istituzione milanese creata nel 1902 da Ersilia Bronzini Majno, già promotrice dell’Unione femminile nazionale, allo scopo di “addestrare all’emancipazione le fanciulle pericolanti”. Mariuccia, al cui nome è intitolata la Fondazione, era la figlia adolescente di Ersilia, morta per difterite.

A oltre cent’anni dalla nascita, l’Asilo Mariuccia “aggiorna” il suo impegno con una nuova iniziativa che corrisponde alle necessità di oggi, offrendo accoglienza e ospitalità a mamme rimaste sole con bambini, oltre che a minorenni vittime di soprusi, nelle strutture residenziali di Milano, Sesto San Giovanni, e Porto Valtravaglia (Va). Previsto anche un percorso di formazione per facilitare il reinserimento lavorativo e sociale: l’autonomia economica e psicologica è il primo indispensabile presidio contro la violenza.

Un vero e proprio “reset” e un rilancio per le attività dell’Asilo Mariuccia, con un nuovo Consiglio d’amministrazione, affiancato da un Organismo di vigilanza, e un protocollo d’intesa con l’Università Bicocca di Milano. E in condivisione di progetti con il Comune di Milano. L’8 marzo scorso è nata anche l’Associazione Amici dell’Asilo Mariuccia, coordinata da Jole Milanesi, consigliere della Corte d’appello di Milano, allo scopo di supportare l’operato della Fondazione.

Di tutto questo si parlerà a Milano giovedì 27 giugno, ore 17, sala Camino del Circolo della Stampa (Corso Venezia 48) nell’ambito del convegno “Non siamo mica più l’Asilo Mariuccia!”. Interventi di Giangiacomo Schiavi, vicedirettore Corriere della Sera, Pierfrancesco Majorino, assessore Politiche sociali Comune di Milano, Giusy Laganà, giornalista, docente marketing e comunicazione sociale. E ancora: Camillo de Milato, presidente Fondazione Asilo Mariuccia, Susanna Mantovani,  presidente Comitato scientifico Asilo Mariuccia e Jole Milanesi, consigliere Corte d’Appello di Milano. La discussione sarà coordinata dalla giornalista Minnie Luongo. Da non perdere.

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Giugno 2013 17:51
 
Share on Myspace
Condividi su Facebook OkNotizie
Editore Primaidea Srl

CSS Valido!

Tortoli Notizie