Tortoweekend Viaggi. Safari Tsavo e Blue Bay Village in KENYA
TortoWeekend
Venerdì 18 Gennaio 2013 15:13

 

africanTre giorni di safari nei due pa rchi più famosi del Kenya, Tsavo e Amboseli, per assaporare la magica atmosfera della savana.

E poi, quattro giorni di relax al Blue Bay Village in uno dei punti più belli della costa kenyota.

Tsavo Est - Amboseli - Tsavo Ovest

9 giorni/7 notti

(3 notti Safari+4 notti Blue Bay)

Programma

1° giorno Italia/Mombasa

Partenza dall’Italia per Mombasa con volo speciale. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno Mombasa/Tsavo Est (165 Km)

Arrivo a Mombasa e partenza per la zona orientale del Parco Tsavo, che si estende su una superficie di 11.973 kmq, dove si concentrano gigantesche mandrie di elefanti e di bufali. Pranzo. Safari fotografico. Cena e pernottamento.

3° giorno Tsavo Est/Amboseli (245 Km)

Proseguimento per il Parco Amboseli, che si estende su una superficie di 392 kmq, famoso per le numerose specie di uccelli e di animali. Pranzo. Safari fotografico. Cena e pernottamento.

4° giorno Amboseli/Tsavo Ovest (105 Km)

Rientro verso la zona occidentale del Parco Tsavo, che si estende su una superficie di 9.065 kmq, in una vegetazione caratterizzata da foreste di baobab e acacie. Pranzo. Safari fotografico e visita alle sorgenti Mzima, Cena e pernottamento.

5° giorno Tsavo Ovest/Blue Bay Village (430 Km)

In mattinata partenza per il Blue Bay Village. Arrivo e inizio del soggiorno.

Dal 6° all’8° giorno Blue Bay Village

Mare e relax. Trattamento di pensione completa.

9° giorno Mombasa/Italia

Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia con volo speciale. Pasti a bordo. Arrivo in giornata.

I Parchi

PARCO NAZIONALE TSAVO

Superficie: 21.812 kmq - Altitudine: da 220 a 2.440 metri.

Situato nel sud del paese, al confine con la Tanzania, il Parco Tsavo, il più vasto del Kenya, è diviso in due zone distinte, Tsavo Est e Tsavo Ovest, dalla strada che va da Nairobi a Mombasa e dalla ferrovia. Il paesaggio varia dalle ampie savane alla zona delle colline Taita e Chyulu. Tutta la fauna è visibile ma la specie dominante è sicuramente l’elefante. Le sorgenti Mzima, popolate da ippopotami e coccodrilli, sono la principale attrazione di Tsavo Ovest.

PARCO NAZIONALE AMBOSELI

Superficie: 392 kmq - Altitudine: da 1.000 a 1.300 metri.

Anch’esso situato nel sud del paese, al confine con la Tanzania, il Parco Amboseli è giustamente famoso per le numerose specie di animali e per la bellezza scenografica del paesaggio. Consiste in ben cinque habitat diversi che vanno dalla savana ai boschi di acacia spinosa, alle rocce, agli acquitrini paludosi, ai massicci montuosi. Maestoso, sullo sfondo, si erge il Kilimanjaro che con i suoi 5.895 metri è la cima più alta dell’Africa. Anche se geograficamente si trova in Tanzania, il vulcano è visibile, foschia permettendo, da ogni angolo del parco.

PARCO NAZIONALE DEL LAGO NAKURU

Superficie: 188 kmq - Altitudine: da 1.753 a 2.073 metri.

Il Parco del Lago Nakuru si estende per 30 kmq e, come quasi tutti i laghi della Rift Valley, è salato e non molto profondo. Le sue rive sono praticamente delle paludi, che durante la stagione secca si asciugano lasciando vaste distese di sale. Sul lago vive la più grande concentrazione di fenicotteri rosa del mondo, che conta oltre un milione di questi splendidi uccelli, oltre a numerosi pellicani. Quando i fenicotteri prendono il volo, il cielo cambia colore diventando rosa: uno spettacolo davvero straordinario.

RISERVA NATURALE MASAI MARA

Superficie: 1.672 kmq - Altitudine: da 1.500 a 2.200 metri.

Situata nella parte sud-ovest del Kenya, la Riserva Masai Mara ospita un’incredibile quantità e varietà di animali. È forse l’unico luogo del paese dove si può ancora ammirare la natura nella sua superba abbondanza. Qui, ogni anno da luglio a settembre, migliaia di animali migrano alla ricerca di nuovi pascoli: uno spettacolo grandioso e suggestivo, unico al mondo. La grande piana che unisce il Serengeti al Masai Mara è l’ultimo luogo al mondo in cui questo straordinario fenomeno si rinnova.

NAIROBI

Altitudine: 1.660 metri.

La capitale del Kenya è una città cosmopolita, vivace e molto attiva, sede di strutture internazionali che la collocano nel mondo politico e finanziario del continente. Fu costruita nel 1899 come deposito per la ferrovia Uganda-Mombasa. Ricostruita ai primi del ‘900 a seguito di un incendio, ebbe un intenso sviluppo fino a diventare capitale del protettorato inglese dell’Africa orientale nel 1907 e capitale del Kenya indipendente nel 1963. Molti i mercati, chiusi o all’aperto, dove poter acquistare oggetti di artigianato locale e tessuti di ogni genere e colore.

 

(Fonte I Grandi viaggi)

Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Gennaio 2013 15:17
 
Share on Myspace
Condividi su Facebook OkNotizie
Editore Primaidea Srl

CSS Valido!

Tortoli Notizie