NEWS:
Lerede: "Risolverò il problema depuratore"
Politica
Scritto da Administrator   
Venerdì 23 Dicembre 2011 00:00

 SindacoAd un mese dalla campagna di raccolta firme promossa da Tortohelie per risolvere il problema dell’inadeguatezza del depuratore consortile, il sindaco Mimmo Lerede, dopo aver ricevuto il faldone con le 1500 firme della cittadinanza,prende a cuore il problema e rassicura i tortoliesi.

 Nei mesi scorsi numerosi sono stati gli episodi di inquinamento, e lo scarico dei reflui in mare ha causato danni economici e d’immagine per la città.

La burocrazia si sa, è una brutta bestia e inspiegabilmente le firme raccolte dal nostro giornale si erano arenate nei pressi degli uffici del protocollo e non erano ancora giunte sulla scrivania del primo cittadino.

Per fortuna a Natale anche la comunicazione è più dinamica e il sindaco ha potuto constatare la portata del fenomeno, quante siano le persone che hanno aderito all’iniziativa e quale sia lo stato di allarme e preoccupazione diffuso tra la cittadinanza.

Lerede informa i cittadini delle numerose iniziative intraprese dell’Amministrazione comunale per risolvere la questione “depuratore”, sottolineando che le difficoltà maggiori si riscontrano durante il periodo estivo quando la portata dei metri cubi di reflui da smaltire aumenta in maniera esponenziale e il depuratore non è in grado di sopportare il carico. Tuttavia l’amministrazione comunale in questi mesi si è impegnata a perorare la causa presso Abbanoa srl e l’Assessorato all’industria, il comune ha instaurato un ottimo dialogo con il nuovo commissario della società di gestione del servizio idrico regionale, tuttavia non è tutto oro quello che brilla e l’acquisizione della gestione del Depuratore dal parte del Comune di Tortolì potrebbe avere più oneri che benefici. La legge Galli  vieta gli scarichi a mare, le acque reflue devono essere depurate e potabilizzate con appositi strumenti tecnici e procedimenti chimici, con costi notevoli per l’ente che se ne deve occupare.

Il coinvolgimento degli organi istituzionali è stato capillare e nulla è stato lasciato al caso, dal Municipio di via Garibaldi sono partite lettere di sensibilizzazione all’indirizzo del Presidente del Consorzio industriale, del Prefetto e della Presidenza della Regione, il sindaco attende fiducioso una risposta.

È un sindaco risoluto quello che incontriamo, che da babbo si sente di rassicurare i bambini, preoccupati per l’inquinamento del loro mare, e le famiglie che guardano al futuro. “Il problema del depuratore verrà risolto in breve tempo, rassicura., “genitori e bambini possono stare tranquilli”.  Speriamo davvero che il mare di Tortolì possa continuare ad essere un angolo di paradiso incontaminato per la gioia di turisti e residenti.

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Dicembre 2011 15:07
 
Share on Myspace
Condividi su Facebook OkNotizie
Editore Primaidea Srl

CSS Valido!

Tortoli Notizie